Nasdaq: e se fosse solo l’inizio della discesa?
4 Ottobre 2018
Fernando Di Fazio protagonista al TOLExpo di Milano
27 Ottobre 2018
Mostra tutto

Bel colpo sul Nasdaq

Che dire… era il 4 ottobre quando abbiamo pubblicato l’articolo “Nasdaq: e se fosse solo l’inizio della discesa?” che il mercato è letteralmente crollato quasi per magia. Il segnale short è scattato all’incirca a 7600 punti indice che corrispondeva alla rottura ribassista delle 4 sedute precedenti. Da quei livelli l’indice tecnologico è arrivato a perdere circa il 10% del proprio valore trascinando al ribasso anche gli altri indici USA.

Detto ciò tocca capire a questo punto cosa dovremmo attenderci ora. Tecnicamente la chiusura confermata sotto la media mobile a 50 periodi ha dato luogo ad un bias ribassista, tuttavia la tenuta della media mobile a 200 periodi potrebbe far pensare anche ad un ipotetico rimbalzo la cui entità al momento è difficile da quantificare, vista anche l’enorme volatilità che caratterizza i mercati.

Da un punto di vista operativo, dopo aver cavalcato parte di questa discesa del Nasdaq e fatto un po’ di cassa, io sto approfittando della volatilità per lavorare in scalping cercando di intercettare gli swing rialzisti e ribassisti che si creano nell’intraday. La settimana prossima sarà molto importante in quanto cercheremo di capire se, dopo una probabile fase di consolidamento, ci sarà un rimbalzo o i prezzi saranno destinati ad avvitarsi al ribasso.

Occhi aperti allora e massima concentrazione in quanto gli scenari non sono affatto scontati e i colpi di scena possono essere dietro l’angolo, anche e soprattutto considerando che dalla prossima settimana inizia la stagione delle trimestrali USA con il rilascio dei dati di importanti società.

La nostra forma-mentis, come è giusto che sia per dei trader, ci porta ad essere elastici. Di conseguenza non abbiamo l’ambizione di voler sapere a priori ciò che farà il mercato, il nostro compito sarà invece quello di studiare l’evoluzione dei prezzi e prendere le decisioni operative per essere dalla parte giusta.

Buon trading e buon fine settimana

 

Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: